Sviluppare uno shop-in-shop modulare aumentando il fatturato per punto vendita del 35%

SETTORE

AZIENDA

Si tratta del marchio di design di un importante gruppo ceramico con un fatturato complessivo di circa 300 milioni di euro. L’obiettivo strategico della proprietà è quello di farne il marchio ceramico di riferimento per architetti e interior designer.

SFIDA

Creare un sistema di presentazione del prodotto sul punto vendita in grado di veicolare i valori e gli elementi distintivi del marchio, aumentandone così la riconoscibilità e la capacità di attrazione sul punto vendita, e contemporaneamente:

  • capace di adattarsi facilmente allo spazio disponibile e di poter crescere gradualmente nel tempo
  • completo per gli architetti, immediato per i consumatori, funzionale per l’addetto sala mostra e altovendente
  • facile da aggiornare e semplice da installare
  • economico

PROGETTO

Per arrivare a definire il design dello shop in shop sono state:

  • Condotte interviste con architetti e rivenditori per focalizzare i punti di forza e gli elementi di unicità della marca, raccogliere esigenze e spunti utili
  • Sviluppato un concept distintivo, contemporaneo ed in linea con i valori del marchio, che valorizza i prodotti più riconoscibili e a maggior contenuto di design dell’azienda utilizzandoli come elemento di attrazione 
  • Declinato tale concept in un sistema espositivo modulare che comprende anche un tavolo da lavoro portatozzetti per gli architetti
  • Elaborata insieme alle vendite una politica di introduzione del nuovo strumento che privilegia i rivenditori maggiormente qualificati ed orientati agli architetti
  • Sviluppati una serie di servizi accessori (corsi di formazione, proposte di finanziamento,  eventi e attività promozionali rivolte agli architetti, store locator web) per fare dei rivenditori che aderiscono dei veri e propri retail partner 

RISULTATI

Nei primi 30 punti che hanno adottato il nuovo sistema corner/ shop-in-shop il fatturato è del 35% maggiore rispetto alla media di mercato.